Coraggio, non mentire: uno dei tuoi desideri più ardenti per le imminenti vacanze è guardare un numero spropositato di ore di serie tv. Pensandoci, l’hai anche chiesto a Babbo Natale: il regalo di giorni, e giorni, di fancazzismo nei quali diventi tutt’uno con il materiale soffice del divano davanti a uno schermo, e il mondo là fuori – per una volta – tace. Resta solo il problema, non da poco, degli show da vedere. Ecco qualche consiglio fresco fresco anche perché, si sa, la macchina delle storie per la tv non si spegne mai.

In arrivo

The Witcher, disponibile su Netflix dal 20 dicembre

Non vedevi l’ora arrivasse questa serie perché hai letto/hai videogiocato/hai partecipato a giochi di ruolo/sei innamorat* di Geralt di Rivia? Tutto legittimo. E non sarai deluso. Assisti alle imprese del cavaliere errante ammazzamostri, che con la sua fedele Rutilia attraversa il vasto e immersivo Continente ideato dallo scrittore polacco Andrzej Sapkowski; sei atteso al varco da creature e fattucchiere (tra cui la meravigliosa Yennefer di Vengerberg) pronte a prenderti tra le loro spire.

His Dark Materials, in onda su Sky Atlantic dal 1° gennaio

Se la tua anima potesse avere la forma di qualsiasi animale, di quale animale si tratterebbe? Nell’universo narrativo di Queste oscure materie, la trilogia letteraria di Philip Pullman oggi adattata in una serie tv da Hbo, ogni essere umano è accompagnato da un daimon che è precisamente la rappresentazione, inscindibile, del suo spirito. Seguiamo la giovane Lyra Belacqua mentre scopre di conoscere pochissimo di se stessa, e dei misteri del suo mondo.

Rick and Morty, la quarta stagione su Netflix dal 22 dicembre

In che senso non hai mai visto Rick and Morty? Be’, allora l’arrivo anche in Italia della quarta stagione dello show è l’occasione per un recuperone reale. In realtà è una storia semplice: racconta delle avventure di un nonno, e di suo nipote. Solo che il nonno in questione è una sorta di Dio simile a Doctor Who, Doctor Manhattan e Doc Brown. Rick and Morty è la serie inesauribile per eccellenza; una delle più rilevanti dell’intero decennio appena trascorso.

Da recuperare

Liberi tutti, disponibile su Raiplay

Boris è una delle vostre serie della vita? Scommettiamo di sì. Per questo non vorrete perdere Liberi tutti, il nuovo show di Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo cioè i due autori di Boris assieme allo scomparso, e amatissimo, Mattia Torre. Trama masticabile e penne da paura: è la storia di un avvocato agli arresti domiciliari che va a vivere in un cohousing chiamato Il Nido. Potete aspettarvi valanghe dell’aspetto migliore di Boris: la sua straordinaria umanità.

The Marvelous Mrs. Maisel, la terza stagione disponibile su Amazon Prime Video

Non hai ancora avuto tempo per guardare la terza stagione delle avventure della meravigliosa stand-up comedian preferita di tutti? Poco male, il Natale serve a quello. Poche serie hanno il potere di riconciliarci con il mondo, e farci stare bene, come lo show pluripremiato di Amy Sherman-Palladino che torna per il terzo anno di fila con i suoi dialoghi intelligenti e uno dei personaggi più interessanti degli ultimi dieci anni di storie per i piccoli schermi. Alla tv, forse, non si può chiedere di più.

Servant, disponibile su Apple Tv+

Non ti sei ancora abbonato a Apple Tv+? Pensaci, perché a oggi il nuovissimo servizio di streaming con la mela mozzicata (ha debuttato lo scorso 1° novembre) non ne ha sbagliata una. A parte The Morning Show, che è una serie della madonna, non dimenticare di recuperare Servant, lo show prodotto dall’M Night Shyamalan de Il sesto senso (tra le altre cose) perfetto per chi detesta la melassa natalizia e alla tv non chiede altro che brividi. Non proprio una storia per le feste, in effetti: una famiglia in lutto accoglie nella sua casa una misteriosa baby sitter a metà tra Mary Poppins e una tata dei film horror. Il resto è spoiler, grandissima regia, ottima suspense e sceneggiatura da panico.